Questionario ADAM

Controlla la tua salute uro-andrologica in pochi minuti rispondendo ad alcune semplici domande contenute in questionari validati a livello internazionale.

È oggi noto che il testosterone, principale ormone sessuale maschile, possa risultare ridotto con l’avanzare dell’età. Poiché il testosterone è importante non solo per sostenere la funzione sessuale maschile, ma anche per la corretta funzionalità di altri organi come ossa, muscoli, cuore e sistema nervoso centrale, è stato sviluppato un questionario specifico per ricercare eventuali sintomi legati ad una carenza di testosterone.
Il questionario, sviluppati da ricercatori Endocrinologi della Università di Saint Louis (USA), si adatta a uomini dall’età di 40 anni in poi. Il questionario non sostituisce in alcun modo la visita medica che rimane lo strumento fondamentale per la valutazione del paziente

Selezionare le domande che rispecchiano la sua attuale condizione psico-fisica

1. Nota una riduzione del desiderio sessuale? Sì No
2. Nota una mancanza di energia fisica in generale? Sì No
3. Nota una riduzione della forza e/o resistenza fisica? Sì No
4. Ha notato una riduzione di statura (altezza)? Sì No
5. Nota una riduzione della capacità di "godersi" la vita? Sì No
6. Si sente triste o giù di morale? Sì No
7. Le sue erezioni peniene sono meno valide rispetto al passato? Sì No
8. Ha notato di recente un deterioramento della sua capacità di fare attività sportiva? Sì No
9. Tende ad addormentarsi subito dopo cena? Sì No
10. Ha notato di recente un deterioramento nella sua capacità lavorativa? Sì No



RISULTATI
Se lei ha risposto "sì" alla domanda 1 da sola o alla domanda 7
da sola, oppure contemporaneamente a tre domande del questionario, è
possibile che lei soffra di carenza di testosterone.

Questionario IIEF

riduzione desiderio sessuale
Salute uro-andrologica

Controlla la tua salute uro-andrologica in pochi minuti rispondendo ad alcune semplici domande contenute in questionari validati a livello internazionale.


Queste domande riguardano gli effetti che i Suoi problemi di erezione hanno avuto sulla Sua vita sessuale nelle ultime 4 settimane. Per favore, risponda alle seguenti domande il più onestamente e chiaramente possibile.
Se è incerto su come rispondere, La preghiamo di barrare solamente la risposta che ritiene migliore. Inoltre tenga presente le seguenti definizioni:

Rapporto sessuale: definito come penetrazione (introduzione del pene) vaginale della partner
Attività sessuale: comprende il coito, le carezze, i preliminari e la masturbazione
Eiaculazione: fuoriuscita del seme dal pene (o la sensazione di questo)
Stimolazione sessuale: include le situazioni come i preliminari con la partner, vedere figure erotiche, ecc.

1. Nelle ultime 4 settimane quanto spesso è stato in grado di avere un'erezione durante l'attività sessuale?

non ho avuto alcuna attività sessuale
quasi sempre o sempre
la maggior parte delle volte (molto più della metà delle volte)
qualche volta (circa la metà delle volte)
poche volte (molto meno della metà delle volte)
quasi mai o mai


2. Nelle ultime 4 settimane quando ha avuto delle erezioni in seguito a stimolazione sessuale, quanto spesso queste erano tali da permettere la penetrazione?

non ho avuto alcuna attività sessuale
quasi sempre o sempre
la maggior parte delle volte (molto più della metà delle volte)
qualche volta (circa la metà delle volte)
poche volte (molto meno della metà delle volte)
quasi mai o mai

3. Nelle ultime 4 settimane, quando ha tentato di avere un rapporto sessuale, quanto spesso è stato in grado di penetrare la Sua partner?

non ho tentato di avere rapporti sessuali
quasi sempre o sempre
la maggior parte delle volte (molto più della metà delle volte)
qualche volta (circa la metà delle volte)
poche volte (molto meno della metà delle volte)
quasi mai o mai

4. Nelle ultime 4 settimane durante il rapporto sessuale, quanto spesso è stato in grado di mantenere l'erezione dopo aver penetrato la partner?

non ho tentato di avere rapporti sessuali
quasi sempre o sempre
la maggior parte delle volte (molto più della metà delle volte)
qualche volta (circa la metà delle volte)
poche volte (molto meno della metà delle volte)
quasi mai o mai

5. Nelle ultime 4 settimane durante il rapporto sessuale •, quanto difficile è stato mantenere l'erezione fino al completamento del rapporto?

non ho tentato di avere rapporti sessuali
estremamente difficile
molto difficile
difficile
poco difficile
per niente difficile

6. Nelle ultime 4 settimane come valuterebbe il suo livello di fiducia nel poter raggiungere e mantenere un'erezione?

Molto alto
Alto
Moderato
Basso
Molto basso

Punteggi:
1-10: disfunzione erettile severa
11-16: disfunzione erettile moderata
17-25: disfunzione erettile lieve
26-30: assenza di disfunzione erettile

Share by: